La sostenibilità degli interventi edilizi di social housing.

clear

HOUSING SOCIALE.jpg

 

da Audis.it

Si sta concludendo la ricerca sviluppata nell’ambito dell’attività di supporto tecnico che SiTI svolge per il Programma Housing della Compagnia di San Paolo, impegnato dal 2005 nella ideazione e definizione di soluzioni sperimentali ed innovative di social housing a livello locale.
Come noto, negli ultimi anni il concetto di edilizia sostenibile è stato al centro di innumerevoli studi: malgrado l’ampia trattazione lo stato dell’arte appare oggi sbilanciato a favore degli aspetti di carattere costruttivo-ambientale e meno centrato sullo sviluppo di soluzioni rivolte alle sfere economiche e del sociale. Ciò appare più evidente se applicato alle costruzioni a fini sociali, dove le prestazioni edilizie (tecnologiche e impiantistiche) devono essere considerate obbiettivi paritetici e il più possibile integrate a quelle economiche, sociali e urbanistiche (sostenibilità economica, qualità della vita e contestualizzazione dei luoghi urbani). Il processo di realizzazione di edilizia sociale implica una governance che impone un ampio confronto: le politiche di social housing sono infatti di per sé un sistema complesso, articolato e multidimensionale, sempre più inter-disciplinare nei contenuti e interspaziale nelle connessioni con il contesto territoriale di riferimento.
La ricerca mira ad individuare gli indicatori adeguati per la misurazione della sostenibilità dell’ambiente costruito, con particolare riferimento all’edilizia sociale, a partire da un’analisi critica dei principali protocolli diffusi a livello internazionale e dall’applicazione a casi concreti: le due residenze temporanee che la Compagnia di San Paolo sta realizzando a Torino nei quartieri di Porta Palazzo e San Salvario.
Il percorso svolto dal gruppo di lavoro ha portato alla formulazione di una serie di quesiti a cui si è tentato di dare risposta:
•    Quali sono gli elementi che caratterizzano la sostenibilità di un intervento di social housing?
•    Esistono protocolli/strumenti tra quelli già diffusi più adatti all’analisi del social housing?
•    Come si affronta dal punto di vista tecnico/economico la progettazione degli interventi di social housing?
 Consci del fatto che probabilmente non può esistere una risposta univoca, si è adottato un percorso che, svincolato da logiche di mercato, cerca di entrare nel merito delle singole variabili che influenzano i processi di housing sociale, con l’obbiettivo di sviluppare uno strumento flessibile di controllo, valutazione e monitoraggio, utile durante tutto il ciclo di vita di un investimento immobiliare di tipo sociale.

clear

La sostenibilità degli interventi edilizi di social housing.ultima modifica: 2013-06-10T17:08:08+02:00da laurora2
Reposta per primo quest’articolo